Candela in memoria

ADDIO CESARE! ORA SEI L’ANGELO CHE VEGLIA SU DI NOI

Tempo di lettura: 1 minuto/i

Cesare Smurra, si è spento oggi dopo aver lottato fino alla fine dopo l’incidente stradale che lo ha coinvolto nella notte di ferragosto

Ci sono brutte notizie che, già di per se, sono difficili da assimilare quando le ricevi. Scriverne, diventa un macigno immenso. Soprattutto quando si tratta di giovani che avrebbero avuto una vita bellissima davanti a loro e che un destino crudele li strappa alla bellezza della loro tenera età.

Cesare Smurra non c’è più. Il 17enne rimasto coinvolto nell’incidente stradale nella notte di Ferragosto si è spento oggi, nell’ospedale di Cosenza, dopo aver lottato con tutto se stesso per continuare a vivere. Cesare era una ragazzo del nostro territorio e lo abbiamo visto crescere insieme alle nostre attività. E questo non solo perché era di casa essendo il nipote del nostro presidente Giovanni Fragale, ma perché era un adolescente speciale sempre pronto e attento al prossimo.  Un altruismo disarmante che ha convinto i suoi familiari a decidere per l’espianto degli organi che daranno vita a tante altre persone.

Ora, Cesare, sarai il nostro angelo custode. Veglierai su tutti noi. Sarai quella luce che guida il nostro cammino affinché la tua tenera età non sia stata spezzata invano.

Certo, a noi e soprattutto ai suoi cari, resta il dolore. Tutte le parole del mondo non basterebbero per colmare il vuoto che oggi sentiamo nel cuore. Ma noi di Anteas Rossano vogliamo unirci con forza attorno al nostro presidente Giovanni Fragale,  papà della mamma di Cesare. A lui il nostro abbraccio più grande, vero e carico di commozione.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up